Archive | parità di genere RSS feed for this section

“…UOMINI E DONNE…”

24 Ott

[…] Un elenco in cui colpisce l’assenza totale  dei caduti della Resitenza. In questa grande “via crucis laica” (così era definita da Grillo) non c’è posto per Duccio Galimberti, Dante Di Nanni, i fratelli Cervi, per tutti quei morti il cui sacrificio Piero Calamendrei  aveva posto a fondamento della Costituzione repubblicana e della nascita della democrazia italiana. Furono vittime consapevoli, uomini e donne che […]

Giovanni De Luna, Una politica senza religione, Einaudi 2013, p. 134, (enfasi mie).

Si, ma dove sono le donne?!

IPAZIA 2016

21 Lug

IpaziaUn uomo anziano accusa un malore di giorno e viene portato in ospedale da un’ambulanza del 118. I generi erano al lavoro. Alla domanda sul perché non l’avesse portato una delle figlie, una signora candidamente risponde, “Sono donne, può essere che emozionino o si spaventino e si confondano”. Questo in Italia, non in Arabia Saudita, dove sappiamo che alle donne è proibito guidare (ma molte lo fanno molto bene).

La figlia di una signora che conosco, single, porta avanti il pezzo di terra di olivi e altro che le ha lasciato in eredità suo padre. Lo coltiva molto bene, verrebbe da dire come un uomo quanto a forza fisica se non fosse che molte donne del suo circondario pensano veramente che portare avanti un campo sia cosa da uomini. A rincuorarla ed a appoggiarla c’è la voce del fratello, che studia agraria, e che ha confermato che usa metodi eccellenti.

I pregiudizi contro le donne, quelli che fecero morire Ipazia nel 370 d. C. e scatenarono l’assurda caccia alle streghe a Salem, Massachusetts nel 1647 sono ancora vivi e vegeti e in queste due occasioni sono alimentati da donne che evidentemente per quell’atavica tradizione del “si è sempre pensato così” non riescono a concepire un cambiamento.

UN’ASTRONAUTA

17 Mag

No, non è un errore, astronauta è un termine di professione di genere neutro e come tutte le parole che iniziano per vocale al femminile l’articolo si elide e vuole l’apostrofo, proprio come un’insegnante e tanti altri.

Chi non ne fosse ancora convinto può leggere qui, e magari trarre spunto per parlarne con i figli e fare un regalo.

DONNA… MOGLIE E MADRE

22 Mar

 

Quadrodonna

In questo articolo dal settimanale Vita Nuova, di Trieste, trovo un insieme di citazioni sulla donna che spaziano dal libro biblico dei Proverbi, alla mitologia, alla letteratura italiana fino alle favole ma non ci sono i due passi importanti della Bibbia che la riguardano.

Dio creò l`uomo a sua immagine; a immagine di Dio lo creò; maschio e femmina li creò” (Genesi 1:27) e Non c`è più Giudeo né Greco; non c`è più schiavo né libero; non c`è più uomo né donna, poiché tutti voi siete uno in Cristo Gesù” (Galati 3:28) che sono i principali passi che trattano della parità tra uomo e donna, in due contesti evidentemente intrisi di maschilismo dei rispettivi periodi redazionali.

La conclusione dello scritto invita la donna, pur con un forse, a tornare al proprio posto.  “Forse la donna inquieta dell’oggi dovrebbe paradossalmente tornare un po’ indietro, a ritroso nel suo tempo interiore più che in quello esteriore, verso i suoi fondali dimenticati o perfino rinnegati, così da imparare qualcosa dalle Salighe, fiere ma silenziose, audaci ma pacifiche, libere eppure immensamente amorevoli, amiche dei boschi profondi e delle acque limpide”.

Possibilmente in cucina?

 

DIRITTO DI VOTO

10 Mar

10 marzo 1946

http://wp.me/p1Z8zk-d2