Archivio | telefonia RSS feed for this section

ENCLAVE TELEFONICA

8 Giu

Enclave è un termine che abbiamo appreso dai media durante l’assedio della Bosnia e Erzegovina nella guerra dei Balcani. Propriamente indica il terrtorio di uno stato all’interno di un altro, come Campione d’Italia all’interno della Confederazione elvetica, lo Stato della Città del Vaticano e la Repubblica di San Marino (teoricamente anche la Repubblica di Malta, considerata Lampedusa come estremo Sud dell’Italia) all’interno della Repubblica Italiana o il Regno del Leshoto all’interno della Repubblica Sudafricana.

Estendendo il concetto alla telefonia, al trullo mi trovo in un’enclave di nessuno, circondata dai quattro gestori nazionali, in cui ogni tanto si fa sentire la voce di Vodafone, migliore degli altri tre  ma comunque non sufficiente per garantire una telefonata senza un “eventualmente ti/la richiamo”. Un operatore di Taranto nel 2014 mi disse che la zona non rientra nei piani di copertura dell’azienda, ed è un peccato perché sono molte le famiglie che ormai vi abitano tutto l’anno, e stanno sorgendo alcuni B&B.

(Che poi, spesso, la linea ce l’hai più facilmente su un vecchio Nokia che sul sofisticato Smarty, perché comunicano su GSM e sono come i vecchi Maggiolini VW, indistruttibili! -) .

Provo a mandare questa nota anche a Vodafone, che magari in quest’anno ha cambiato idea… località La Specchia, SP 47 tra Latiano e San Michele Salentino.

(Ho la connessione Wi-Fi con un operatore locale).

Annunci