Tag Archives: donne violenza

VITA SENZA VIOLENZA

19 Nov

Tra le iniziative legate al 25 novembre a Trieste che quest’anno  vertono sul tema Abitare la vita senza violenza c’è stata ieri la presentazione  a più voci di “Anche i maschi nel loro piccolo…” un e-book gratuito voluto da Wister (Women for Intelligent and Smart Territories), la sezione femminile degli Stati Generali dell’Innovazione, una realtà sorta per iniziativa di alcune associazioni, movimenti, aziende e cittadini convinti che le migliori opportunità di crescita per il nostro Paese siano offerte dalla creatività dei giovani, dal riconoscimento del merito, dall’abbattimento del divario digitale, dal rinnovamento dello Stato attraverso l’Open Government. Presentato lo scorso 9 luglio alla Camera dei deputati, raccoglie una serie di riflessioni su alcune tematiche di genere raccontate e trattate attraverso varie sensibilità e percezioni maschili. La scelta di privilegiare solo autori uomini nella trattazione di questi temi è stata fatta dalle curatrici Flavia Marzano e Emma Pietrafesa perché solitamente di donne parlano le donne, come per esempio, nella rubrica La 27a Ora del Corriere della Sera. Può essere scaricato gratuitamente dal sito degli SGI.

Tre proposte di lettura per comprendere la genesi dei soprusi sulla donna da parte della società maschilista da tre punti di vista diversi tra loro, l’ebraico moderno, il cattolico e lo psicologico.

Annunci

DINA, UNA DI NOI

7 Nov

Le Scritture, si sa, non si soffermano sui fatti di cronaca relativi alla sfera sessuale, sia perché essa era ben codificata, sia perché le ragazze e i ragazzi si sposavano relativamente presto rispetto ad ora.

Certo, è raccontato di come il re Davide, invaghitosi di Betsbabea, la moglie di Uria, alla fine mandò questi in battaglia in prima linea per farlo morire e aver campo libero, e della presunzione di innocenza di una giovane se la violenza fosse avvenuta in campagna, perché “forse ha urlato per chiedere aiuto ma nessuno l’ha udita”. C’è un episodio che per il nome della protagonista e per il luogo potremmo benissimo trasportare nella nostra realtà di oggi.

“Dina, la figlia che Lia aveva partorita a Giacobbe, uscì a vedere le ragazze del paese. Ma la vide Sichem, figlio di Camor l`Eveo, principe di quel paese, e la rapì, si unì a lei e le fece violenza”. (Genesi 34:1-2).

Dina una ragazza che andò al pozzo a coglier l’acqua – era un compito da donna – e si fermò a parlare con le amiche, come avviene ora con le nostre giovani in piazza o nei centri commerciali.

La storia prende una brutta piega quando Dina non torna a casa perché Sichem, il figlio del principe di quel paese 1) la vede 2) la rapisce e 3) si unisce a lei facendole violenza.

Chi vuole può leggere il resto in Genesi 34.

Molto attuale perché è ciò che succede quasi ogni giorno nelle nostre città.

Di un’attualità sconcertante che non può lasciare indifferente nessuno, uomo o donna che sia.