LO SPIRITO SOFFIA DOVE VUOLE

18 Dic

Molti in prossimità del Natale leggeranno o rileggeranno i racconti evangelici. Marco non cita la nascita di Gesù perché focalizza la sua narrazione sul servo dell’uomo di Isaia 53, e i servi non hanno genealogia. Matteo e Luca la trattano uno scrivendo agli ebrei e l’altro ai pagani, intrecciando i dati.

Giovanni, l’ultimo evangelista in ordine cronologico (90 – 100 d. C.), la riassume in pochi versi con il suo

“In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio” che richiama l’inizio della Genesi “In principio Dio creò…” e poi (versi 10 -14), ci informa che

Egli era nel mondo, e il mondo fu fatto per mezzo di lui, eppure il mondo non lo riconobbe. Venne fra la sua gente, ma i suoi non l‘hanno accolto. A quanti però lhanno accolto, ha dato potere di diventare figli di Dio: a quelli che credono nel suo nome, i quali non da sangue, né da volere di carne, né da volere di uomo, ma da Dio sono stati generati. E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi (letteralmente “venne a porre la sua tenda tra di noi); e noi vedemmo la sua gloria, gloria come di unigenito dal Padre, pieno di grazia e di verità”.

Al capitolo 3 leggiamo il racconto dell’incontro notturno tra Gesù e Nicodemo, un dottore della legge, come tutto questo sia stato possibile, perché “lo Spirito soffia dove vuole e ne senti la voce, ma non sai di dove viene e dove va: così è di chiunque è nato dallo Spirito”

Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non muoia, ma abbia la vita eterna. 17 Dio non ha mandato il Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo si salvi per mezzo di lui. 18 Chi crede in lui non è condannato; ma chi non crede è già stato condannato, perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figlio di Dio”.

Per questo è importante leggere il vangelo di Giovanni.

(La parola greca πνεῦμα vuol dir sia vento sia spirito).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: