NOME E COGNOME

9 Mag

È interessante sapere perché noi moderni, a differenza degli antichi come per esempio Pizia o Platone, abbiamo un cognome.

In Italia, con la riforma del diritto di famiglia (legge 19 maggio 1975, n. 151) la donna sposata non assume più cognome del marito ma mantiene il proprio, diversamente a quanto accade in altri paesi in cui la donna lo perde.  Ho qualche difficoltà all’estero quando io e mia moglie ci presentiamo con due cognomi diversi, (non in albergo dove spesso non chiedono i documenti). Prima della riforma la donna diventava “Maria Bianchi in Rossi”, dove “in” indicava l’ingresso nella nuova famiglia, fatta eccezione in Toscana dove si usava il plurale “nei”. Adesso  si è in attesa che il Parlamento approvi l’imposizione del doppio cognome (materno e paterno), alla spagnola.

Si parla di imposizione del nome perché è “imposto” dai genitori, e alla maggiore età a parer mio uno dovrebbe essere libero di cambiarlo. Al sud ho conosciuto troppi Addolorata, Fontana, Crocefisso o Pompeo e altri per non sposare questa causa, così come si sa che il primogenito maschio e destinato a portare il nome del nonno  paterno anche se, un giorno, in paese potrebbe vedere i manifesti col necrologio che sembrerà suo se non per la data di nascita.

Ci sarebbe da aprire tutto un capitolo sulla genesi dei soprannomi, che in solo in parte è accennato nell’elaborato storia del cognome.

Tornando all’incipit  “Il sommo Aristotele a ragione definiva l’uomo “un animale sociale”. In questa dichiarazione è già incapsulato il seme della nascita della famiglia come aggregato numeroso di persone da cui discende l’esigenza di identificare i vari componenti del gruppo che l’istinto di socializzazione porta a formare”.  È per questo motivo che le persone devono essere presentate per esteso, nome cognome, perché anche se il nome è solitamente generico “Maria, Giorgio, Giovanna”. In realtà è questo che identifica una persona, prima del  nome di famiglia. L’unica avvertenza è non presentarsi come “Rossi… Mario Rossi”, perché questa formula la può usare solo James Bond!

Una finezza è avere sui biglietti da visita “nome cognome”.

Pensateci.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: