SEMEL IN ANNO

6 Mag

Uno degli scritti, non certo il più impegnativo, di Erasmo da Rotterdam è l’Elogio della follia.

Un’opera scherzosa di fantasia scritta, anzi buttata giù in una settimana che egli dedica all’amico Tommaso Moro nella quale si trovano scherzose tracce di verità, e che ebbe uno straordinario successo editoriale.

Follia che è anche creatività, pensiamo a molti artisti e che, in piccole dosi ci permette di osare laddove razionalmente non oseremmo mai e non raggiungeremmo mai alcuni risultati a portata di mano.

Semel in anno licet insanire”, dicevano i Romani a proposito del carnevale e, per gli strani percorsi linguistici, follia in inglese si dice insanity.

Tracce di questa realtà quotidiana le troviamo forse nel dialetto triestino in cui le persone si chiamano mat(t)i.

Sempre e comunque con moderazione. 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: