A PROPOSITO DELLA MORATORIA SULLA PENA DI MORTE CHIESTA DA BERGOGLIO

21 Feb

Dopo diverse traversie, la pena di morte nello Stato della Città del Vaticano fu rimossa con motu proprio il 12 febbraio 2001su decisione di Giovanni Paolo II ma, a distanza di quindici anni, compare ancora nel Catechismo della Chiesa Cattolica all’articolo 2267.

“ L’insegnamento tradizionale della Chiesa non esclude, supposto il pieno accertamento dell’identità e della responsabilità del colpevole, il ricorso alla pena di morte, quando questa fosse l’unica via praticabile per difendere efficacemente dall’aggressore ingiusto la vita di esseri umani”.

Così come, dopo aver riconosciuto che il pronome “essa” di Genesi 3:15 si riferisce alla progenie e non alla donna, nella quale la Chiesa cattolica ha visto Maria (errore dovuto al fatto che fino al Vaticano II la Chiesa cattolica traduceva dalla Vulgata e non dai testi originali) nessuno ha provveduto a rimuovere le statue, lasciando così l’equivoco”.

Sono cose troppo serie per non essere corrette!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: