CAPODANNO

30 Dic

fuochidartificio

Capodanno sì, capodanno no? No, grazie, “abbiamo già dato”, anzi, abbiamo già ricevuto a sufficienza a proposito del Natale, per filosofeggiare anche sul capodanno.

Per effetto della globalizzazione, che vuol dire anche borse e circolazione di denaro, il calendario gregoriano si è imposto in tutto il mondo, senza peraltro vietare le tradizioni locali o religiose, così come si è imposta la settimana di sette giorni di origine ebraica dalla domenica a sabato (in Italia dal lunedì alla domenica) o l’ora solare. Gli unici contrari sono i testimoni di Geova, che la ritengono una festa pagana (sugli Amish mi debbo documentare).

Bilanci? Sì, solo quelli contabili, perché sappiamo bene che con il 1° gennaio non cambierà nulla, salvo i soliti aumenti, camuffati da adeguamenti che ben rientrano nella tradizione. E poi siamo “tutt* più buon*” già da Natale, non è vero?

Oroscopi?… no dai, tra due giorni saremo nel 2016!

Buon anno a tutte e a tutti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: